ITINERARIO DI 11 GIORNI TOKYO NIKKO HAKONE HIROSHIMA MIYAJIMA KYOTO NARA MONTE KOYA OSAKA

                DAL 26 OTTOBRE AL 5 NOVEMBRE 2016

 

 

Il Giappone è un paese ultramoderno, ma al contempo ha preservato la sua anima profondamente classica. E ci è riuscito “afferrando” la tecnologia in continuo divenire e tenendo salde le sue tradizioni. Un viaggio per scoprire arte, storia e usanze del paese del Sol Levante: giardini perfettamente rastrellati, misteriosi santuari shintoisti, cibi insoliti, castelli feudali dove l’immaginazione riporta immediatamente a samurai, shogun e daimyo, fino ai fenomeni giovanili più bizzarri della cultura pop, che spuntano come funghi nei quartieri più trendy di Tokyo.

               STORIA E CULTURA DEL SOL LEVANTE

 1° giorno mercoledì 26 ottobre 2016

 

 

ITALIA – DUBAI – TOKYO

Incontro dei Sig.ri partecipanti in luogo ed orario da stabilire e partenza per aeroporto di Roma Fiumicino. Disbrigo delle formalità doganali e partenza dall’Italia con volo di linea per Tokyo. Pernottamento a bordo.

2° giorno giovedì 27 ottobre 2016

TOKYO

Arrivo all’aeroporto Internazionale Tokyo – Narita, disbrigo delle formalità di sbarco e ritiro del proprio bagaglio. Incontro con l’assistente locale parlante inglese. Trasferimento privato in hotel e resto della giornata libera. Pranzo libero. Cena in hotel.

3° giorno venerdì 28 ottobre 2016

TOKYO

Dopo la prima colazione in hotel, visita di Tokyo con guida parlante italiano e mezzi pubblici locali. La capitale è situata nella regione del Kanto, sull’isola di Honshu. L’area dei quartieri speciali, la più popolata, si affaccia sulla baia di Tokyo, dove sfociano i tre fiumi che bagnano la capitale, il Tama, l’Edo ed il Sumida. L’agglomerato urbano ha continuato ad espandersi sulla pianura di Kanto, la più estesa del paese, arrivando ad inglobare molte città e villaggi. La maggior parte dell’area metropolitana è composta da numerosi nuclei territoriali sviluppatosi di solito intorno ad una stazione ferroviaria, che fanno di Tokyo un vastissimo assembramento di distretti urbani, ognuno avente un proprio centro. Si sono quindi sviluppati molteplici poli di intrattenimento e di attrazione sociale, culturale e commerciale. Si visitano: la piazza del Palazzo Imperiale e il palazzo del Governo della città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del Tempio Asakusa Kannon miracolosamente rimasto integro nonostante terremoti, incendi e bombardamenti. La zona si è formata tra la città e la parte più malfamata così da divenire, soprattutto ad inizio del secolo XX, il luogo dei divertimenti per antonomasia della capitale giapponese; qui si trovavano alcuni teatri dove si faceva il Kabuki e il cabaret, ed era anche il quartiere delle cortigiane, come si può leggere nelle pagine di “Labanda di Asakusa” del premio nobel Yusunari Kawabata o nel più recente libro di Takeshi Kitano “Asakusa Kid”. Rientro in hotel. Cena libera.

4° giorno sabato 29 ottobre 2016

TOKYO – NIKKO – TOKYO

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida locale parlante italiano. Intera giornata dedicata alla visita di Nikko con bus privato, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1999: Il Santuario di Toshogu, custode della famosa scultura delle Tre scimmie della saggezza: “non odo ciò che non si deve udire, non dico ciò che non si deve dire, non vedo ciò che non si deve vedere”, secondo il principio del buddhismo Tendai e del Gatto dormiente. A differenza di altri santuari scintoisti, caratterizzati da un tipo di architettura purificata e in perfetta fusione con il paesaggio circostante, questo santuario sprigiona un’esuberanza di colori, di applicazioni di lamine d’oro e di sculture di ogni genere; il Lago di Chuzenji-ko e la Cascata di Kegon-no-taki, una delle più famose del Giappone. Rientro a Tokyo in serata. Pranzo libero. Cena in ristorante (walking distance).

5° giorno domenica 30 ottobre 2016

TOKYO – HAKONE

Colazione in hotel ed incontro con la guida locale parlante italiano. Intera giornata dedicata alla visita di Hakone e Monte Fuji con bus privato: salita fino alla V stazione del Monte Fuji, situata sulla strada in salita Kawaguchiko – Yoshida-Noguchi, a un’altitudine di 2305 metri, poi breve crociera sul lago Ashi durante la quale si può ammirare una splendida vista del Monte Fuji (se non è nascosto dalle nubi). Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita del monastero di Hakone. Sistemazione in hotel stile giapponese (ryokan). Cena in hotel.

6° giorno lunedì 31 ottobre 2016

HAKONE – HIROSHIMA

**Oggi il bagaglio viaggia separatamente ed arriva direttamente a Kyoto. Preparare in uno zainetto l’occorrente per una notte da portare con sè.

 

Colazione in hotel, e al mattino, trasferimento in bus di linea alla stazione di Odawara. Treno per Nagoya e all’arrivo cambio di treno e proseguimento per Hiroshima. Pranzo libero a bordo. Nel pomeriggio, arrivo ad Hiroshima. Visita con mezzi pubblici locali al Peace Memorial Museum e al parco commemorativo della Pace. Fondato nel 1955, il museo, progettato da Kenzo Tange, nacque per ricordare la tragedia accaduta alla città di Hiroshima dieci anni prima, ovvero il bombardamento nucleare operato dagli statunitensi al termine della seconda guerra mondiale. Nel gennaio del 2013 il curatore del museo Koichiro Maeda rende noto che, negli archivi della Honkawa Elementary School di Hiroshima, è stata ritrovata la prima foto della deflagrazione atomica da terra, scattata mezz’ora dopo lo scoppio dell’ordigno a dieci chilometri dal luogo dell’impatto. Cena in ristorante (walking distance).

7° giorno martedì 1 novembre 2016

HIROSHIMA – MIYAJIMA – KYOTO

Colazione in hotel. Al mattino, partenza verso il porto con i mezzi pubblici locali. Poi, proseguimento in traghetto per l’isola sacra di Miyajima, visita del santuario Itsukushima, fondato alla fine del VI secolo. La struttura, che ricorda un molo, è dovuta alla sacralità dell’isola: alla gente comune non era infatti consentito mettervi piede e il santuario si poteva raggiungere soltanto in barca, attraversando il torii galleggiante. Passeggiata nella cittadina. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro a Hiroshima direttamente alla stazione dei treni. Treno per Kyoto. Trasferimento in hotel con i mezzi pubblici locali. Sistemazione in hotel. Cena libera.

8° giorno mercoledì 2 novembre 2016

KYOTO

Colazione in hotel. Intera giornata di visita di Kyoto con la guida parlante italiano e bus privato: il Castello Nijo, il Tempio Kiyomizu, il Padiglione d’Oro Kinkakuji, il quartiere di Gion. Nonostante il considerevole declino del numero di geishe presenti nel quartiere nel corso dell’ultimo secolo, Gion conserva ancora molte architetture caratteristiche e ospita varie forme di intrattenimento tradizionale, ragione per cui parte del quartiere è stata dichiarata bene culturale tutelato dal governo nazionale. La città di Kyoto ha recentemente completato il restauro delle vie di Gion e vari progetti sono volti a mantenere intatta l’originaria bellezza del quartiere. Gion è costellato di abitazioni tradizionali giapponesi (machiya), alcune delle quali sono ochaya, ovvero le famose “case da tè” in cui generazioni di ricchi maschi di Kyoto, dai samurai dei tempi antichi ai moderni intellettuali e uomini d’affari, sono stati e vengono tutt’ora intrattenuti dalle geishe. Le geishe di Gion prendono il nome di geiko, termine del dialetto giapponese di Kyoto che significa letteralmente “figlia delle arti” o “donna d’arte”. La casa da tè è un mondo appartato e privato in cui l’intrattenimento viene offerto attraverso bevande, piacevoli conversazioni, giochi e l’esecuzione di musica tradizionale giapponese. Il via vai serale delle maiko (apprendiste geishe) e delle geiko, che dalle loro abitazioni si recano ai loro appuntamenti presso levarie case da tè, è ancora oggi un elemento caratterizzante il panorama notturno del quartiere. Pranzo in ristorante durante le visite. Cena libera.

9° giorno giovedì 3 novembre 2016

KYOTO – NARA – KOYASAN

Colazione in hotel. Al mattino, partenza per Nara con pullman privato. Visita a piedi di Nara, prima capitale stabile del Giappone che vanta ben otto siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO. L’epoca della capitale Heijyo-kyo (Periodo Nara) durò dal 710 al 784 e coincise con il fiorire di una gloriosa cultura buddistica (cultura Tempyo), influenzata dalla dinastia Tang della Cina e dagli altri paesi della “Via della seta”. Ancora oggi la città conserva una grande quantità di templi, monumenti storici e tesori culturali, ed è considerata una fonte inesauribile di documentazione per gli storici giapponesi. La sua bellezza, armonizzata con la natura, viene ammirata da sempre e decantata anche nella più antica collezione di poesie giapponesi (le cosiddette Manyoshu). Si visitano il Tempio Todaiji, con il colossale Budda di bronzo chiamato Daibutsu. Questo tempio, con il suo padiglione alto quasi cinquanta metri, è l’edificio in legno più grande del mondo; il monastero Kasuga; il parco Nara Koen, abitato da circa 1200 cervi. Questi animali prima dell’avvento del buddhismo erano considerati messaggeri degli dei e oggi godono dello status di Patrimonio Nazionale. I cervi vagano liberi per il parco, avvicinandosi senza problemi ai turisti presenti; il tempio Kofukuji. Pranzo in ristorante locale durante le visite. Nel pomeriggio proseguimento per il monte Koya centro del Buddismo Shingon e patrimonio dell’umanità UNESCO. All’arrivo, sistemazione presso un monastero locale in stanze giapponesi con bagno in comune.  Cena giapponese.

10° giorno venerdì 4 novembre 2016

KOYASAN – OSAKA – ROMA

Colazione giapponese al monastero. Visita dell’importante tempio buddista di Kongobuji  famoso per i suoi dipinti su fusuma (porte scorrevoli) nello stile della scuola di Kano e circondato da un bellissimo giardino di pietra e alberi secolari; dell’area sacra di Okuno-in, luogo dove si trova il Tempio delle Lanterne e il mausoleo di Kukai e al quale si accede percorrendo un sentiero affascinante in una foresta di cedri; poi visita dell’edificio dei Tesori che custodisce 50000 oggetti di cui 21 considerati Tesori Nazionali e 140 Beni Culturali d’Eccezione; Pranzo libero. Trasferimento all’aeroporto di Osaka. Cena libera e partenza con volo di linea notturno e  rientro a Roma Fiumicino.

11° giorno sabato 5 novembre 2016

ROMA

Arrivo in Italia, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento con bus G.T. per Perugia. Arrivo previsto nel tardo pomeriggio.

……… Fine dei servizi de Il Tropico del Cancro…………..

 

Quota individuale di partecipazione in camera doppia min 16 pax      Euro  3270.00

min  21 pax      Euro 3200.00

Tasse aeroportuali                                                                                                                      Euro   390.00

Pacchetto assicurativo obbligatorio                                                                                   Euro   116.00*

Supplemento camera singola                                                                                                 Euro   415.00

la quota comprende:

Bus G.T. da e per aeroporto di Roma Fiumicino

Volo di linea Emirates dall’Italia in classe economica via Dubai

Trasferimenti da e per gli aeroporti giapponesi con assistente locale parlante inglese

Pernottamenti in hotels di categoria e centrali con trattamento di prima colazione

Pernottamento in un monastero Shingon con stanze “ giapponesi”

Visite ed escursioni come da programma con guida parlante italiano e mezzi pubblici o bus privato

Ingressi ai monumenti come da programma

Treni proiettile come da programma

Pasti come da programma (tutte le prime colazioni in hotel, 3 pranzi, 5 cene)

Kit da viaggio e guida cartacea del Giappone

Gadget dell’agenzia a ricordo del viaggio

Assistente dell’agenzia per tutta la durata del viaggio

 

 La quota non comprende: tasse aeroportuali, pacchetto assicurativo medico-bagaglio, assicurazione annullamento, pasti non inclusi, mance, bevande ed extra di carattere personale e quant’altro non espressamente indicato alla voce “ La quota comprende”.

 

* Il pacchetto assicurativo obbligatorio prevede spese mediche con un massimale di Euro 50.000,00 a persona, assistenza durante il viaggio e assicurazione bagaglio fino a Euro 1.000,00.

Parità valutaria JPY 1€ =  126 JPY al cambio considerato dell’ 11 maggio 2016.

Iscrizioni entro e non oltre il 13 giugno 2016, con un acconto pari ad Euro 950.00 a persona

 

giappone 2

 

 

 

2 thoughts on “GIAPPONE: STORIA E CULTURA DEL SOL LEVANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *